Bagagliaio

CapitoLeo Quarto: i bagagli

Quando ci si muove con i bambini, specie se sotto l’anno di vita, preparatevi al trasloco ogni volta che dovete uscire.

Alla mamma sarà assegnato il compito di portare il bambino,

Al padre il resto del mondo.

Carrozzina, ruote, ombrellino, biberon, latte in polvere, pannolini, salviette, un cambio completo, ciuccio, acqua nel thermos

L’auto che fino ad ora era per voi una seconda moglie, trattata e rispettata perché complice nelle memorabili serate della giovinezza, diventerà un magazzino e scoprirai portaoggetti mai utilizzati che all’improvviso diventano una manna dal cielo

Il sedile passeggero (unico posto libero) diverrà il tuo nuovo bagagliaio. solo lì potrai poggiare le chiavi, il cellulare, il portafogli, la borsa del tennis, il triangolo, il crick, la ruota di scorta

Prima di caricare la carrozzina dovrete chiuderla…

Ora, non si sa perché, la chiusura di ogni carrozzina non è dettata dalla convenzione di Ginevra, Risulterà quindi differente di modello in modello. La cosa sarebbe pure giusta se non fosse che la chiusura e apertura passeggini è la cosa più complicata al mondo dopo il capire una donna.

Per chiudere la carrozzina dovrete con un piede spingere pulsante, mentre con una mano tirare una leva e con l’altra fare peso sul manico, col naso tenere premuto un bottone, con il petto alzare un asticella mentre con il bacino dare un colpo secco per lo sgancio finale . Ed è subito TWISTER con Macarena in sottofondo!

Solo ora potrete caricarla, chiudendo il portabagagli che avrete organizzato con tale cura che neanche i più difficili livelli del Tetris!

Attenzione, una volta caricato tutto e fatto l’appello, fatevi l’ultima domanda?

“L’abbiamo preso il bambino?”

No Comments

Leave a Comment